Numeri in cinese: come contarli?

I cinesi sono molto legati alla numerologia per ragioni scaramantiche. Ma come si pronunciano i numeri in cinese? Si scrivono anch’essi con i caratteri? In questo articolo scoprirete come contare i numeri cinesi con voce, penna e…  dita.

Come per il resto della scrittura, anche i numeri in cinese vengono scritti con i caratteri. Alcuni di essi, come ad esempio quelli dallo 0 al 10, sono composti da un unico carattere. Altri sono invece la combinazione di più caratteri.

La diversità dei numeri in cinese non è data solo dalla scrittura, ma anche dalla gestualità. Nell’immagine sottostante trovate i numeri da 1 a 10 con i relativi caratteri, pinyin e conteggio con le dita.

Numeri in cinese: come contarli? - Contare con le mani

I numeri da 1 a 10 contati con le mani dai cinesi.


Nel video del Gioca jouer cinese vengono pronunciati, e contati con la mano, i primi otto numeri.


Come vedete, ogni cultura associa un significato particolare ai singoli gesti. Quelli che per noi sono la cornetta del telefono, una pistola e un gesto scaramantico, per i cinesi sono i numeri 6, 8 e 10.

Il carattere per il numero zero è 零 (líng). Tuttavia, a seconda dei casi, viene usato anche il nostro 0.

Ad esempio:

“Anno 2017 si può scrivere:

  • 二零一七
  • 二〇一

Attenzione: l’anno di calendario si scrive con i singoli numeri (due zero uno sette) e non come migliaia (duemiladiciassette). Più avanti vedrete la differenza.

I cinesi, per comodità, utilizzano spesso anche i numeri arabi.

Potete trovarli ad esempio:

  • nelle date: 今天2017年9月6日 (oggi è il 6 settembre 2017);
  • negli indirizzi: 住在罗马街16号 (abito in via Roma 16);
  • negli orari: 昨天上午10点20分 (ieri mattina alle 10 e 20);
  • nei numeri di telefono: 我的手机号码是3331234567 (il mio numero è..).

Per evitare confusione con qī (7), quando si fa un elenco di numeri, come nel caso dei numero di telefono, yī (1) può esser letto yào.


Numeri in cinese da 11 a 99

I cinesi hanno dunque un unico carattere (十, shí) per indicare il numero 10. Partendo da questo, e combinandolo con gli altri caratteri, potete ricavare facilmente tutti i numeri in cinese compresi tra 11 e 99.

In quelli fino al 19 basterà aggiungere l’unità che verrà sommata a 十.

Ad esempio:

11 = 十一 (10+1),

12 = 十二 (10+2), etc.

In quelli da 20 a 99 si seguirà lo stesso procedimento. La differenza consiste nell’indicazione della decina, che precede 十 e lo moltiplica.

Ad esempio:

20 = 十 (2*10)

45 = 四十五 (4*10+5)

99 = 九十九 (9*10+9)

Per pronunciare i numeri composti sarà sufficiente conoscere il suono corretto dei singoli caratteri.

Ad esempio:

11 = 十一 (shíyī)

12 = 十二 (shí’èr)

20 = 二十 (èrshí)

45 = 四十五 (sìshíwǔ)

99 = 九十九 (jiǔshíjiǔ)


Numeri in cinese superiori al 100

Esistono singoli caratteri per indicare:

  • centinaia: 百 (bǎi)

100 = 一百;

  • migliaia: 千 (qiān)

1.000 = 一千;

  • decine di migliaia: 万 (wàn)

10.000 = 一万;

  • centinaia di milioni: (亿 yì)

100.000.000 = 一亿.

Non esistono invece caratteri singoli per indicare il milione e il miliardo.

Il conteggio si effettuerà sempre con il procedimento visto in precedenza: moltiplicando le grandezze a partire dalla decina ed addizionando le unità. Per le nostre abitudini 万 e 亿 complicheranno il conteggio.

Attenzione: diversamente dai caratteri appena visti, se la sequenza numerica inizia con 十, il carattere 一 iniziale viene omesso. Se invece 十 si trova all’interno, il carattere 一 deve precederlo.

Ad esempio:

110 = 一百一十,(1*100+1*10)  → (100+10)

3.952 = 三千九百五十二,(3*1.000+9*100+5*10+2) → (3.000+900+52)

1.000.000 (un milione) = 一百万,(1*100*10.000) → (100*10.000)

1.234.567一百二十三万四千五百六十七,[(1*100+2*10+3)*10.000+4*1000+(5*100+6*10+7)] → (123*10.000+4.000+567) →  (1.230.000+4.000+567)

1.000.000.000 (un miliardo) = 十亿,(10*100.000.000)


Particolarità del due e dello zero

Per indicare il numero 2 esiste anche un’altra forma (两, liǎng), che però non è interscambiabile, ma dev’essere utilizzata in circostanze precise. Si utilizza all’inizio di un’espressione numerale con almeno tre cifre (anche se a seconda del dialetto potreste comunque trovare 二) o quando indica una quantità.

Attenzione: 两 non precede mai 十.

Ad esempio:

两百 = 200

两千两百二十二 = 2.222

两亿 = 200.000.000

两个人 = due persone

两只猫 = due gatti


两 lo si usa anche quando si dice “che ora è?” in cinese!


L’ultima particolarità è quella relativa all’utilizzo dello zero. Per evitare confusioni, quando uno o più zeri sono presenti all’interno di una sequenza numerica, questi vanno espressi.

Ad esempio:

2017两千零一十七,(2*1000+017) → (2.000+017)

In caso di più zeri consecutivi è sufficiente metterne uno:

1001一千零一(1*1000 + 01) → (1.000+01)


Ricapitolando, anche i numeri in cinese sono formati da caratteri. Quelli più piccoli si possono ricordare facilmente, in quanto sarà sufficiente il semplice meccanismo di moltiplicazioni e addizioni. A partire dalle centinaia il discorso si complica perché intervengono le particolarità del due e dello zero. Infine ancor più problematica è la presenza dei caratteri 万 e 亿, poiché rendono complicati i conteggi delle cifre superiori a diecimila.

In ogni caso potete iniziare ad esercitarvi con i numeri in cinese dall’uno al dieci: yī, èr, sān, sì. wǔ, liù, qī, bā, jiǔ, shí.

Classe 1986. Sono laureato in Scienze dell’Amministrazione e ho conseguito un Master in “Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico”.
All’università ho scoperto la lingua cinese ed è stato amore a prima vista, tanto che da allora ho continuato a studiarla da autodidatta.
Nel blog, oltre a parlarvi della cultura cinese, cercherò di rendervi più familiare una delle lingue più incomprensibili per antonomasia.
Potete contattarmi scrivendo a: m.bruno@inchiostrovirtuale.it

Ti è piaciuto? Condividilo!

Comments are closed.